Regione Lombardia

Domanda voto domiciliare

Pubblicato il 11 agosto 2020 • Elettorale

Gli che gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile e gli elettori affetti da gravi infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, possono essere ammessi al voto nella predetta dimora. 

Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, gli elettori, tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data di votazione, devono far pervenire al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali:

una dichiarazione in carta libera (allegata in fondo alla pagina o reperibile presso i nostri uffici) attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, indicandone l'indirizzo completo ;

- una fotocopia della tessera elettorale; 

- un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dalla competente ATS/ASST, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti, in capo all'elettore, la sussistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 dell'art. 1 della Legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del certificato ovvero la condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all'elettore di recarsi al seggio. 

Nel caso sia necessario, l'elettore può essere assistito nel voto da un accompagnatore. 

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al servizio elettorale del Comune.

Domanda voto domiciliare
Allegato 16.00 KB formato pdf
Scarica